NEWS

BOLLICINE 2013: A STRA (VE) LA MOSTRA MERCATO DEGLI SPUMANTI ITALIANI

Bollicine - Villa FoscariniLa spumantistica italiana rappresentata in un unico evento: Bollicine 2013, rassegna enologica nazionale che si è svolta il 6 e 7 ottobre nella splendida cornice di Villa Foscarini Rossi, a Stra nel veneziano. Una due giorni che ha voluto racchiudere e mostrare al pubblico di esperti e non il mondo degli spumanti e metodi italiani, o meglio il grande e affascinante ambito delle “bollicine” di casa nostra. E’ un termine, quest’utimo, che per molti produttori generalizza e uniforma la peculiarità di ogni vino, una definizione generica, che però agli occhi dei consumatori dà l’idea, seppur semplice, del prodotto che viene offerto.

Così, in Riviera del Brenta, si sono confrontati vini come Trentodoc, Prosecco Doc e Docg, Franciacorta, Oltrepò Pavese, Durello, Gavi, Moscato d’Asti e Fior d’Arancio Docg, per poi passare ai vitigni autoctoni di molte regioni italiane e alle bollicine rosse di Bonarda Doc, Lambrusco e Barbera.

Banchi d’assaggio per ogni gusto erano dislocati sui tre piani della Villa, per un totale di oltre cento aziende che hanno voluto presentare i loro prodotti. Un vero tour enologico a 360 gradi dell’intera penisola italiana, dalla Valle d’Aosta e Trentino Alto Adige fino alla Puglia e Sicilia. In queste due giornate, la seconda dedicata esclusivamente agli operatori del settore e giornalisti, i buyers e i visitatori hanno avuto modo di assaggiare spumanti di tutti i tipi, da quelli caratterizzati dal territorio a quelli da vitigni autoctoni, di grandi e piccole cantine, di produttori di fama internazionale, di vignaioli emergenti e di nicchia.

Oltre agli assaggi direttamente allo stand delle aziende produttrici, il programma ha incluso laboratori con degustazioni guidate condotte da tre grandi esperti del settore: Marco Sabellico, curatore della Guida Vini d’Italia, Nicola Frasson, Responsabile Veneto Guida Vini d’Italia, nonché Luca Gardini, sommelier Campione del Mondo 2010.

Gli argomenti che sono stati trattati nei laboratori sono “I top della Franciacorta”, “Pinot nero a confronto”, “I diversi Terroir del Prosecco Docg “, “Vitigni autoctoni del Belpaese”, “I fuoriclasse del Trentodoc” ed infine “Il metodo classico incontra la barrique”.

L’evento è stato organizzato da IT.-QUALITY, la piattaforma dedicata alla tutela, promozione e comunicazione internazionale del grande patrimonio enogastronomico italiano.

AB

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Sostieni VinoeStile

I piu’ letti

Gutturnio superiore Borgofulvia impero 2018 premiato al Portugal Wine Trophy 2019
UN PROSECCO DA 10
Vini romeni: vini da scoprire
PIERO ANGELA, L’IMPRENDITORE VENETO ROBERTO CASTAGNER: «UN DISTILLATORE DI SCIENZA»
Visita alle antiche cantine Uberti in Franciacorta
Chateau Volterra Cotes de Provence rouge‏

Prosecco Conegliano Valdobbiadene

Follow Vino&Stile on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Unisciti ad altri 1.613 follower

video – la trouffe noir, luigi ciciriello, Bruxelles

VIDEO – Cantina Scoffone

video – trattoria bolognese, natal, brasile

Video – LVMH a Bruxelles

news dal mondo dello showbiz, cultura, cibo in anteprima

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: