NEWS

Miolo: recuperato il primo spumante brasiliano affinato in mare

La cantina brasiliana Miolo annuncia il recupero del primo lotto di spumante brasiliano invecchiato in una grotta sommersa. L’azienda è la prima e sola in Brasile a utilizzare questo metodo.

L’operazione è stata effettuata il 12 ottobre, ossia 12 mesi dopo l’immersione di Miolo Cuvée Brut nel mare della Bretagna, in Francia. Le etichette raggiungeranno i mercati brasiliani ed europei entro la fine di quest’anno, per un’edizione speciale e limitata.

“In Brasile e in Europa ci sono alte aspettative riguardo al ritiro delle bottiglie dal mare. Ci stiamo avvicinando alla fine dell’anno, un momento espressivo per le vendite di vini spumanti e senza dubbio gli amanti e i collezionisti vorranno avere nelle loro cantine e per le celebrazioni il primo prodotto brasiliano invecchiato in un grotta sottomarina”, sostiene Adriano Miolo, sovrintendente del gruppo brasiliano.

Strategicamente immerso nell’isola di Ouessant, nella regione nota come Baie du Stiff, le bottiglie di Miolo Cuvée Tradition Brut sono state tenute a contatto con temperature marine (tra 11 e 13 ° C). La grotta sottomarina crea condizioni ideali per invecchiare i vini: oscurità, umidità totale, temperatura e pressione costante.

Secondo il direttore Adriano, gli effetti della conservazione dei vini spumanti sul fondo marino sono osservati in prove di laboratorio e degustazioni. Un’ etichetta sommersa presenta fino a 10 volte in più di composti molecolari rispetto agli invecchiati con metodi tradizionali; questi composti sono responsabili della formazione degli aromi e della complessità della bevanda. Nei test i risultati indicano la qualità del metodo: i vini spumanti hanno un sapore floreale più ricco, complessità, freschezza e note chiare di burro e noci.

Nuovi lotti nel 2018

Nel 2018 sarà possibile apprezzare i risultati dell’invecchiamento di un altro Miolo in cave sommersa: Miolo Cuvée Tradition Brut Rosé, in un’edizione ancora più limitata. Un piccolo lotto del prodotto riposa nel mare di Bretagna da giugno di quest’anno e deve restare lì per 12 mesi. Un secondo lotto di Miolo Cuvée Tradition Brut è stato anche sommerso a giugno e arriverà nel mercato l’anno prossimo.

Le etichette della linea Miolo Cuvée Tradition sono elaborate nel Vale dos Vinhedos nello stato del Rio Grande del Sud in Brasile, con uve Chardonnay e Pinot Nero con il metodo tradizionale, ossia fermentazione nella bottiglia stessa; il processo è lo stesso utilizzato dalle maisons francesi per l’elaborazione dello Champagne.

Annunci

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Follow Vino&Stile on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 1.592 follower

video – la trouffe noir, luigi ciciriello, Bruxelles

VIDEO – Cantina Scoffone

video – trattoria bolognese, natal, brasile

Video – LVMH a Bruxelles

news dal mondo dello showbiz, cultura, cibo in anteprima

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: