CANTINE

Nelle bollicine DOCG tutto il senso di COL VETORAZ per il territorio

Da sx Paolo De Bortoli (agronomo e socio) e Loris Dall'Acqua (enologo e socio)

Da sx Paolo De Bortoli (agronomo e socio) e Loris Dall’Acqua (enologo e socio)

La stagione dei grandi eventi internazionali del vino è in corso e Col Vetoraz si presenta all’appuntamento veronese con le sue proverbiali bollicine, nelle quali è racchiuso tutto il senso di un territorio dalla straordinaria unicità ed indiscusso valore.

La 50° edizione della manifestazione più importante per il settore vede nei giorni di Lunedì 11 e Martedì 12 aprile la partecipazione attiva di un personaggio ormai di casa per l’azienda di Valdobbiadene, lo chef Enzo De Prà del Ristorante Dolada di Plois di Pieve d’Alpago (Belluno) – 1 stella Michelin.

Prosegue per il terzo anno consecutivo infatti, la felice collaborazione tra lo chef bellunese e l’azienda di S.Stefano di Valdobbiadene, grazie a un indovinato connubio tra diversi territori, la montagna la collina e il mare, uniti da una lunga storia di tradizione e generosi in ciò che sono in grado di offrire.

La più longeva stella Michelin d’Italia con la sua sapiente maestria presenta due interpretazioni della cultura gastronomica veneta. Le Sarde in Saôr pescate all’alba e preparate rigorosamente alla veneziana, cotte in padella e non fritte, con cipolla dolce nostrana, pinoli e uvetta passolina siciliana, e il Tagliere di Salame dell’Alpago tagliato in punta di coltello accompagnato da un pane speciale ideato personalmente da De Prà e aromatizzato al cren.

Il tutto magistralmente abbinato al Valdobbiadene Prosecco DOCG Superiore di Cartizze il vino che incarna la massima espressione della denominazione e che nel 2015 si è aggiudicato la Medaglia d’Oro al Concorso Internazionale Vinitaly.

A questo evento speciale si affiancano in degustazione anche gli altri spumanti dell’azienda, ognuno dei quali capace di esprimere il grado più elevato di eccellenza all’interno della DOCG di cui Col Vetoraz continua ad essere uno dei rappresentanti più apprezzati nonché punto di riferimento qualitativo: il Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG Millesimato dry, il Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG Brut, il  Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG Brut “Zero”, il Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG Extra Dry e il Valdobbiadene Brut rosa Dodici Lune.  

 

 

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Sostieni VinoeStile

I piu’ letti

Cascina Fontana, vini che esprimono il pieno gusto della terra #piemonte #nebbiolo #barolo
DUCHESSA LIA BLANC DE BLANCS
Colli euganei, vini vincitori selezione consorzio 2015
Il PE approva le importazioni di olio di oliva dalla Tunisia
Gavi DOCG di Duchessa Lia, il bianco fruttato che accompagna tutti i piatti
Merlot di Spello

Prosecco Conegliano Valdobbiadene

Follow Vino&Stile on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Unisciti ad altri 1.608 follower

video – la trouffe noir, luigi ciciriello, Bruxelles

VIDEO – Cantina Scoffone

video – trattoria bolognese, natal, brasile

Video – LVMH a Bruxelles

news dal mondo dello showbiz, cultura, cibo in anteprima

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: