DEGUSTATO PER VOI

Refosco dal peduncolo rosso 2012 “Il Roncal” #Friuli #vino

jdjaskaskd

Il Roncal, in lingua friulana “podere posto in collina e coltivato a terrazze”, chiamate anche “ronchi”, che dominano il suggestivo panorama circostante.

Sono proprio i vigneti che circondano il Colle Montebello, dove ha sede la tenuta, che regalano anno dopo anno vini bianchi freschi e profumati, nonché vini rossi corposi e vellutati.

L’azienda agricola è costituita da un fazzoletto di terra nei Colli Orientali del Friuli costituita da terreni arenarico-marnosi che grazie all’ottima esposizione al sole e il microclima consente una coltivazione di un’ampia varietà di vitigni. La vendemmia e ‘prettamente tardiva questo naturalmente per cogliere l’uva nella sua più generosa maturità. La vinificazione avviene secondo metodi tradizionali, a temperatura controllata, nelle cantine dell’azienda. Ma non solo, accanto alle lucide e fredde vasche d’acciaio, trovano spazio le profumate botticelle di rovere, dove i vini maturano e gli aromi si completano.

 

Abbiamo degustato

Refosco  dal peduncolo rosso 2012 “Il Roncal”

Il Refosco e’ un vitigno friulano di origine antichissima dai caratteri ben definiti.

La Vendemmia, tardiva, avviene in maniera manuale, in cassetta con cernita delle uve

La Vinificazione avviene una volta che le uve diraspate e pigiate vengono sottoposte a macerazione sulle bucce per 15 giorni e fermentazione a temperatura controllata. Con pressatura soffice avviene la separazione del mosto dalle bucce seguita da una decantazione naturale. La metà del prodotto rimane in botti di legno da 25 hl. per 5 mesi. Si effettua allora l’assemblaggio in vasca d’acciaio e l’imbottigliamento a fine giugno.

Il colore si presenta con un rosso rubino tendente al violaceo, dal profumo intenso e gradevole con sentore di mora selvatica e frutti di bosco. Sapido in bocca, leggermente tannico, di corpo, caldo, con persistente e piacevole retrogusto.
Parliamo quindi di un vino robusto che è decisamente adatto all’invecchiamento.

E’ un vino prettamente autunnale da caminetto, che andrebbe accompagnato con carni rosse, grasse, cacciagione, e arrosto.

hb

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Sostieni VinoeStile

I piu’ letti

Visita alle antiche cantine Uberti in Franciacorta
AMARONE: CANTINA VALPANTENA SCOMMETTE SUL BIOLOGICO
PADOVA: IL PEDROCCHI CAMBIA GESTIONE
L'Antica fattoria, ospitalita' tra i vigneti d'Irpinia #vino #irpinia #campania #enoturismo
DUCHESSA LIA BLANC DE BLANCS
Senatore Vini: Dal Vinitaly al G&G

Prosecco Conegliano Valdobbiadene

Follow Vino&Stile on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Unisciti ad altri 1.602 follower

video – la trouffe noir, luigi ciciriello, Bruxelles

VIDEO – Cantina Scoffone

video – trattoria bolognese, natal, brasile

Video – LVMH a Bruxelles

news dal mondo dello showbiz, cultura, cibo in anteprima

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: