NEWS

CS 22° Selezione Consorzio Vini Bianchi Doc e Docg Colli Euganei: I vincitori

3899dfe821816fbcb3db3e3b23f81585_XLIl Consorzio Vini Colli Euganei brinda all’estate con il contest tutto euganeo dedicato ai migliori bianchi della Denominazione. Tutte le aziende della vulcanica doc sono state invitate a partecipare, 60 i vini in gara. La degustazione svoltasi ovviamente alla cieca ha coinvolto 30 commissari, arruolati tra le schiere dei sommelier degustatori ufficiali dell’Ais, tra gli enologi e agronomi della zona, oltre che tra i ristoratori e giornalisti del mondo del vino.

13 i vini sul podio, sono stati presentati lo scorso 15 Luglio, a Villa dei Vescovi, nel corso della serata organizzata in collaborazione con le Tavole Tauriliane.

Ecco i vincitori:

Per la categoria Serprino, il Primo premio va all’azienda Vigne al Colle di Rovolon, resta nello stesso comune il secondo premio della stessa categoria che va all’azienda Colle Mattara.

La categoria Colli Euganei Bianco, che da regolamento prevede anche la Medaglia d’Oro, premia la couvee “Dulcamara” annata 2014 dell’Azienda San Nazario di Vo. Ci spostiamo a Torreglia per il secondo premio che va all’Azienda Quota 101, che si aggiudica la Menzione con il Bianco “Malterreno” 2014.

Gli altri bianchi a Doc sono divisi in due categorie:

quelli non affinati in legno per i quali lo scalino più alto del podio è occupato dal Manzoni Bianco di Vignalta “Agno Casto” annata 2012, seguito dal Pinot Bianco 2014 della Cantina Colli Euganei che si aggiudica la Menzione.

L’altra categoria di bianchi a Doc annovera i vini eleborati in legno e premia il Moscato secco “A Cengia” 2013 dell’Azienda Ca Lustra di Cinto Euganeo, seguito dallo Chardonnay “Sassara” 2013 dell’Azienda Sengiari di Teolo.

Passando poi alla Docg, il primo premio per il Fior d’Arancio secco va alla Tenuta Gambalonga di Cinto Euganeo per “Jelmo” 2013, secondo posto per il “Fiore di Gaia” di Borin Vini & Vigne di Monselice.

Le bollicine Docg, dove è prevista la seconda medaglia d’oro del contest premiano l’azienda Ca Bianca con il Fior d’Arancio Spumante, seguita a ruota dall’altro Fior d’Arancio spumante dell’azienda Borin Vini & Vigne.

Per la categoria Fior d’Arancio passito, la Gran Menzione va all’azienda Montegrande di Rovolon che chiude la carrellata dei vini premiati.

 

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

I piu’ letti

TRA TERRA E MARE I BIANCHI SICILIANI DELL’ESTATE CUSUMANO
La Cappella del Barolo di Sol LeWitt e David Tremlett
CORONAVIRUS: VIA LIBERA UE A ETICHETTA SALVA SALUMI MADE IN ITALY
Casa Randon, vino brasiliano, radici italiane
Grazie all’e-commerce la cantina vitivinicola “Centovigne - Castello di Castellengo” riesce a contrastare l’emergenza
DUCHESSA LIA BLANC DE BLANCS

Prosecco Conegliano Valdobbiadene

Follow Vino&Stile on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Unisciti ad altri 1.568 follower

video – la trouffe noir, luigi ciciriello, Bruxelles

VIDEO – Cantina Scoffone

video – trattoria bolognese, natal, brasile

Video – LVMH a Bruxelles

news dal mondo dello showbiz, cultura, cibo in anteprima

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: