NEWS

SUPERFOODS, JUNK FOOD, SLOW FOOD, FEEL FOOD. UNA GUIDA PER NON PERDERSI NEL LABIRINTO

untitledIl mondo del cibo si arricchisce ogni giorno sia di nuovi alimenti, naturali e non, sia di nuove parole e termini. Alcuni sono ormai entrati nel nostro vocabolario quotidiano.

Sappiamo che mangiare slow significa stare attenti alla qualità di quello che ingeriamo, al suo rapporto col territorio e con le tradizioni rurali. Ma che dire di junk food? È un termine che va molto di moda nei Paesi anglosassoni e che, letteralmente, significa cibo spazzatura. Generalmente si tratta di alimenti ad alto tenore di grassi o zuccheri o sale, che hanno un impatto negativo sulla nostra salute. Il junk food fa ingrassare e fa anche male ma piace perché agisce sul nostro cervello similmente a quanto fa la droga, stimolando il senso del piacere e provocando anche assuefazione.

Dall’anno scorso si va diffondendo il termine superfood, nato negli Stati Uniti, ed indicante un cibo ad alto valore salutistico. Nuovi prodotti sono così comparsi sugli scaffali dei supermercati, come l’acqua di cocco, bevuta da star come Madonna, Demi Moore, Rihanna, Matthew McConaughey perché a basso contenuto di zuccheri, grassi e calorie e con acido laurico, potente antibatterico, importante per rafforzare il sistema immunitario e velocizzare il metabolismo.

Non è necessario sempre guardare all’estero per trovare superfoods. Anche il mirtillo, per l’alto contenuto di flavonoidi, è tra questi. Fa bene agli occhi e alle vene varicose. Via libera anche al peperoncino per la presenza di capsaicina, che avrebbe proprietà dimagranti.
Per chi, invece, è attento all’ambiente ecco i feel food. Un mangiare sostenibile, in linea con la scelta di impattare meno sull’ambiente, anche attraverso la scelta di ciò che ci portiamo a tavola. Un percorso virtuoso che fa bene anche all’agricoltura. Secondo il Bioreport 2013 il reddito netto per una famiglia che fa agricola biologica è di 51.478 euro contro i 34.294 euro delle aziende che producono in modo convenzionale.

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

I piu’ letti

DUCHESSA LIA BLANC DE BLANCS
A TUTTO TONDO: arte e vino, un incontro di creatività e passione
Visita alle antiche cantine Uberti in Franciacorta
PESCE DI LAGO E OLIO DI OLIVA, PROSSIMAMENTE A FISH & CHEF
L'Antica fattoria, ospitalita' tra i vigneti d'Irpinia #vino #irpinia #campania #enoturismo

Prosecco Conegliano Valdobbiadene

Follow Vino&Stile on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 1.550 follower

video – la trouffe noir, luigi ciciriello, Bruxelles

VIDEO – Cantina Scoffone

video – trattoria bolognese, natal, brasile

Video – LVMH a Bruxelles

news dal mondo dello showbiz, cultura, cibo in anteprima

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: